TARCENTO A TEATRO

Rassegna di prosa 2018 (2^ edizione)

TARCENTO A TEATRO

stagione di teatro contemporaneo (seconda edizione)

Tarcento

orario spettacoli: ore 20.45

.

venerdì 26 GENNAIO 2018

DONNE IN CERCA DI RISO

Teatro al Quadrato/Aporie (Tarcento/UD e Carpi/MO)

di e con Maria Giulia Campioli e Elisa Lolli

musiche dal vivo di Marco Santarello

Dalle pagine più o meno note di autrici, poetesse, cabarettiste, uno spaccato sulle donne di oggi e di ieri: in famiglia, al lavoro, nel tempo libero. Davanti agli occhi dello spettatore appaiono in una girandola di sketch le mondine del dopoguerra, le lavoratrici interinali dei call center, le casalinghe annoiate e le madri a tempo pieno. Il tutto senza dimenticare l’altra metà del cielo, che tanto affolla i pensieri del gentil sesso. L’universo femminile si cala qui in una dimensione “leggera” ed ironica e la ricerca tormentata di un’identità diventa voglia di vivere. E ridere. Il riso si trasforma così, da cibo per il corpo a cibo per l’anima.
Lo spettacolo è accompagnato da musiche jazz, canzonette anni ’40, preziose ricette di piatti tipici (ovviamente a base di riso) e da canzoni che tutti (anzi, tutte) noi abbiamo cantato almeno una volta lungo le strade delle vacanze.
Dall’agricoltura al cabaret!

.

venerdì 16 FEBBRAIO 2018

POLVERE

Servo Muto Teatro (Concesio/BS)

liberamente tratto da “Se è una bambina” di Beatrice Masini

con Marzia Gallo

regia di Michele Segreto

premio delle Arti Sceniche L.A. Petroni

premio Tagad’Off-Festival di Nuova Drammaturgia Lombarda e menzione miglior regia e allestimento

Premio Giovani Realtà del Teatro 2016, Udine – Sezione Monologhi

C’è una bambina, sola, che trascorre giornate sempre identiche in un collegio, tra divise, letti numerati e cibo privo di sapore; che cerca nei pochi affetti rimasti (il nonno) un’ancora a cui aggrapparsi in un momento difficile. Una bambina sveglia, che osserva e impara, che racconta per tenere compagnia per prima cosa a se stessa, in modo impreciso, frettoloso, sovrapponendo ricordo e presente, fantasia e realtà.
E poi una seconda voce. Priva di fisicità, priva di legami, in una bolla sospesa nel tempo. Cerca un contatto (impossibile?) con la sua bambina. Così lo spettatore viene eletto a testimone, se non addirittura a tramite tra questo mondo e quello, tra madre e figlia, vivi e morti, carne e polvere. Presente e assente, si posiziona al centro di quel contrasto insanabile tra aspettativa e realtà.
Stabilire una relazione tra due voci che per la loro stessa natura non ne hanno, che apparentemente non potrebbero essere più diverse ma che hanno la necessità di trovare il loro incastro. Relazionarsi con la figura di una bambina, rispondendo operativamente al paradosso interpretativo di trasporne le parole nel corpo di un’attrice adulta, evitando quanto più possibile gli stereotipi immaginifici.

.

venerdì 9 MARZO 2018

L’HO USCITO IO!

di e con Katiuscia Bonato (Vittorio Veneto/TV)

in collaborazione con Teatro al Quadrato (Tarcento/UD) e Accademia Lorenzo Da Ponte (Vittorio Veneto/PN)

Una giovane donna che potresti incontrare ogni giorno al supermercato, in coda alle poste, a passeggio nel parco. Una cosa la rende inesorabilmente diversa: ha dato alla luce un bambino.
In una frenetica giostra di personaggi e situazioni appare il più classico dei mondi: la vita. La compessità dei suoi gesti semplici. Un personaggio un po’ maldestro racconterà, senza prendersi troppo sul serio, ciò che di troppo serio deve già affrontare tutti i giorni, nel tentativo (disperato ?) di reagire e tornare a vivere. E ridere. Ridere degli altri e della vita, ma soprattutto di sé.
Questa è la storia di tante donne, diverse tra loro, ma unita da una sola costante: il profondo senso di solitudine. “L’ho uscito io!”, è un modo per restituire alle donne la grande forza e la grande ironia con cui hanno sanno affrontare la loro straordinaria quotidianità.

 

 

 

 

Tarcento a Teatro è realizzato con il patrocinio del  Tarcento-Stemma  Comune di Tarcento

La rassegna Tarcento a Teatro è il primo passo per portare, rilanciare e dare continuità a una programmazione professionale di teatro nel nostro Comune.

È un percorso in divenire, ambizioso, ma necessario, consapevoli che si tratta di una nuova proposta che si affaccia sull’offerta del teatro regionale e di una nuova iniziativa nel panorama culturale tarcentino.

Abbiamo deciso di rivolgerci ad un pubblico giovane, con produzioni di teatro contemporaneo e civile con uno sguardo sull’attualità. Spettacoli alla portata di tutti capaci di mescolare contenuto e intrattenimento.

 

Tarcento a Teatro 2017

Coppia aperta quasi spalancata (Tabasco Teatro – Sassari) / Predis (Teatro Incerto / CSS Teatro Stabile di Innovazione del Friuli Venezia Giulia – Udine) / Un Cane da Catena (Teatro al Quadrato / Arearea – Tarcento / Udine) / Una valigia di sogni (Teatro al Quadrato / Aporie – Tarcento / Carpi – MO).